Inbound-Marketing: la leva perfetta per la tua azienda.

inbound-marketing

Inbound-Marketing: la leva perfetta per la tua azienda.

Invece di trasmettere brevi annunci pubblicitari in TV, fare advertising su Google o pubblicità sui social, l’inbound-Marketing consiste nel costruire un rapporto duraturo con il tuo pubblico, dando loro il tempo di conoscere tuo brand e la tue competenze in un certo ambito.

Il cuore di questa strategia.

Il cuore della strategia di Inbound Marketing è  il Content Marketing, prassi che si focalizza sulla creazione di contenuti che stimolano il pubblico a leggerli, guardarli e condividerli.

Il principio del content-marketing è la non intrusione dei messaggi di marketing e l’attrazione delle persone potenzialmente interessate attraverso contenuti ai nostri che li educano sugli argomenti verso cui mostrano interesse.

Qualsiasi strategia di Inbound Marketing inizia con la definizione di Personas, personaggi fittizi o reali che rappresentano i diversi profili di pubblico, coerenti con i nostri obiettivi: età, genere, categoria socio-professionale, livello di istruzione, aree di competenza, sogni, potere d’acquisto, eccetera

Devi partire da queste personas per definire la strategia inbound & content : articoli del blog, immagini, infografiche, e-book, video o e-mail personalizzate.

Inbound-Marketing: significato e origine.

Il marketing-inbound è dunque una strategia di marketing con un approccio diverso rispetto al marketing tradizionale. L’obiettivo del marketing cosiddetto “in entrata” è, come abbiamo visto, quello di attrarre potenziali clienti con contenuti di qualità e poi convertirli in clienti adottando un approccio gentile.

Il concetto di Inbound-Marketing è simile al Permission Marketing sviluppato da Seth Godin, il guru del web -marketing, che disse:

I consumatori si sono evoluti nella loro vita quotidiana, nel loro lavoro, nel loro comportamento di acquisto, e le imprese molto spesso non ne hanno preso atto. I consumatori imparano, ricercano prodotti e servizi, prendono decisioni di acquisto e condividono le loro opinioni ed esperienze in modo diverso. Il cliente ha più che mai il controllo dei canali di vendita e più che mai ignora i tradizionali messaggi commerciali e di marketing. Tuttavia, le aziende hanno continuato a utilizzare gli stessi metodi di vendita e marketing per oltre un decennio.

Lo scopo del marketing inbound è quello di colmare il divario tra il comportamento dei consumatori e le tattiche aziendali.

Strategie di Inbound-Marketing

Come implementare una strategia di marketing inbound in 4 passaggi?

L’attuazione di una strategia di inbound-marketing deve rispettare una determinata metodologia. Il rispetto di questa metodologia, divisa in 4 passaggi, ti consentirà di iniziare col piede giusto.

Passaggio 1:

Assicurati di essere trovato dai tuoi target e genera traffico qualificato verso il tuo sito web, in uno di questi modi:

  1. Scrivere articoli con contenuti di qualità sul tuo blog;
  2. Produzione e promozione di video;
  3. La scelta delle parole chiave da posizionare in base ai tuoi prodotti e ai tuoi obiettivi
  4. Ottimizzazione SEO dei tuoi contenuti per i motori di ricerca e in particolare per Google (posizionamento naturale);
  5. L’uso dei social network per condividere i tuoi contenuti (Facebook, LinkedIn, Google+, Viadeo, Twitter, Pinterest, YouTube, Dailymotion, SlideShare, ecc.).

Passaggio 2:

Genera lead sul tuo sito Web con:

  1. Inviti all’azione alla fine di ciascuno dei post del tuo blog e nelle pagine più strategiche del tuo sito Web
  2. La creazione di landing page (landing page) con un modulo di contatto personalizzato ,
  3. Personalizzazione della UX con home page specifiche in base ai diversi target
  4. Acquisisci quante più informazioni possibili sui tuoi visitatori sconosciuti utilizzando i moduli in cambio di un eBook o un’offerta speciale.

inbound-marketing

Passaggio 3:

Converti i tuoi potenziali clienti in clienti:

  1. Lead generation &  lead nurturing sono cruciali in questa prospettiva.
  2. L’invio regolare di un mailing mirato con offerte personalizzate (marketing automation);
  3. Il tradizionale contatto telefonico per le prospettive più “mature”.

Passaggio 4:

Sviluppare la fidelizzazione dei clienti per:

  1. Trasformali in ambasciatori per i tuoi prodotti e il tuo marchio (brand ambassadorship);
  2. Offri loro una vendita aggiuntiva di prodotti o servizi (upsell)
  3. Migliora l’immagine e la notorietà del tuo brand.

Una strategia di marketing in entrata ti consente dunque di creare una relazione reale con i tuoi potenziali clienti (l’utilizzo dei social network lo consente facilmente). L’inbound-marketing è la chiave per una comunicazione non intrusiva, che riesce a colmare il divario tra strategia aziendale e processo d’acquisto del cliente.

Il marketing inbound si basa, come detto,  sulla creazione di contenuti ad alto valore aggiunto (redazione di white paper, articoli di blog, ecc.).

Riassumendo, gli obiettivi primari di una strategia di marketing in entrata sono:

  1. Informare i tuoi visitatori sulla natura delle tue attività
  2. Dimostrare la tua esperienza
  3. Crea un universo forte attorno ai tuoi prodotti e al tuo marchio per ispirare i tuoi potenziali clienti a contattarti e sviluppare una relazione win-to-win con te.

Rispetto ad altri approcci di marketing come il content marketing o il social media marketing, il marketing in entrata è più completo. Copre tutte le fasi del processo di marketing / vendita, dal primo contatto di un visitatore con il tuo brand, fino alla sua fidelizzazione.

Si tratta, infine, di una strategia di marketing che richiede competenze (produzione di contenuti, email marketing, gestione della comunità, posizionamento naturale, monitoraggio su Google Analytics, ecc.)

Se la tua strategia è ben studiata, riuscirai ad attrarre i tuoi potenziali clienti e anche a comprendere appieno le loro aspettative e di rispondere ad esse in modo personalizzato.