Web agency: 5 motivi per affidare la propria presenza digitale a professionisti del settore

web agency

Stai pensando di iniziare a far pubblicità alla tua azienda online? In questo articolo vogliamo spiegarti perchè dovresti rivolgerti a una web agency per lanciarti nel mondo del digital marketing.

Certificazioni 

Le agenzie pubblicitarie non sono tutte uguali. Infatti, le certificazioni permettono di riconoscere quali web agency hanno effettivamente un motivo in più di essere scelte.

In particolare quelle che hanno ottenuto certificazioni Google e Facebook sono sicuramente più affidabili: devono aver rispettato alcuni criteri, scelti dalle piattaforme, per essere state selezionate appunto come partner. 

Google Partner 

Google-partner-web-agency

Per poter esibire il badge Google Partner l’agenzia deve aver dimostrato in primis di conoscere gli strumenti digitali su cui deve operare. 

Questo viene attestato attraverso il superamento di esami. Essi devono essere ripetuti una volta all’anno per poter mantenere il badge. Le tipologie di esami che la web agency deve affrontare possono essere diverse: Google Ads, Analytics, Display, Search, Shopping, Mobile, Analytics, Video Ads su Youtube.  

Il team di professionisti del web marketing deve inoltre aver fatto crescere effettivamente le aziende che ha in gestione, ma non solo: deve garantire di aver messo in pratica le cosiddette ‘best practice’. Le campagne create quindi tramite Google devono essere di qualità e redditizie per le aziende clienti. 

Google dà inoltre la possibilità ai professionisti di seguire dei corsi di formazione e di trarre ulteriori spunti e informazioni dai case studies che mette a disposizione solo se partner qualificati, quindi dal momento in cui l’agenzia guadagna il riconoscimento. 

Facebook partner

Ottenere la certificazione Facebook Marketing partner è ancora più prestigioso ed esclusivo e solo poche web agency in Europa la possono vantare. CULT adv è una di queste. 

Questo permette alla digital agency di avere un rapporto diretto con Facebook e il supporto del social media in caso di necessità. Inoltre hanno accesso per primi a eventuali ottimizzazioni e miglioramenti del sito, anteprime ed eventi che possano tenerli aggiornati costantemente. 

Anche per Facebook, l’agenzia deve aver dimostrato altissime performance con le campagne attivate nel periodo in esame, una competenza e un’ottima qualità degli annunci. 

Implementazione di una strategia di marketing digitale

web-agency-roma

Ma come può aiutarti una web agency concretamente? Vediamo il percorso compiuto dall’agenzia e dal suo cliente, ovvero l’implementazione di una strategia di digital marketing:

  1. Briefing: è il primo incontro tra agenzia e cliente. Serve a capire quali sono i tuoi obiettivi, perché stai pensando di iniziare a farti pubblicità online e per spiegarti come potrebbe aiutarti la web agency a perseguire questi obiettivi;
  2. Analisi: dopo la fase di briefing è essenziale iniziare a capire di cosa si occupa la tua azienda, conoscere il settore in cui è presente e se sono già state fatte campagne per iniziare a pensare a una strategia di digital marketing;
  3. Elaborazione della Strategia: scelta dei canali e degli strumenti da utilizzare per raggiungere gli obiettivi, scelta dei KPI per monitorare la campagna sulla base degli obiettivi scelti e pianificazione delle attività da svolgere sui diversi canali;
  4. Implementazione: qui si passa alla messa a terra o all’esecuzione dell’attività di digital marketing vera e propria. Di questa fase fanno parte la creazione delle creatività e di copywriting per i tuoi annunci.

Misurazione e ottimizzazione

Fa sempre parte del percorso di implementazione, potremmo chiamarla la ‘quinta fase’. Essa consiste nella misurazione dei risultati, tramite ad esempio i KPI, e nell’ottimizzazione, migliorando i risultati ottenuti qualora fossero inferiori a quelli previsti. Uno dei vantaggi del digital marketing è infatti la possibilità di ottimizzare le campagne in real time

Nel digital marketing ci sono diversi strumenti a disposizione per questa fase. 

Grazie alle dashboard delle piattaforme, come ad esempio quella di Facebook Business Manager, è possibile anche aggiustare il budget destinato alla campagna, oltre eventualmente alla modifica degli annunci delle campagne.

Attraverso questa piattaforma, l’agenzia potrà tenerti costantemente aggiornato sull’andamento delle campagne della tua azienda.  

Un nuovo strumento che è possibile utilizzare per l’ottimizzazione delle campagne e gli analytics è l’intelligenza artificiale (AI). Con i big data abbiamo sempre più informazioni che possiamo utilizzare per le campagne e il digital marketing, e ci consentono, ad esempio, la personalizzazione dei contenuti e l’ottenimento di insight dalle campagne già attive. 

Ad esempio attraverso Analytics Intelligence di Google è possibile sapere quale canale tra quelli utilizzati ha avuto il tasso di conversione più elevato, analizza i dati e fornisce nuove opportunità, ad esempio in materia di rendimento. Viene utilizzato anche per fornirti obiettivi intelligenti e probabilità di conversione, risultanti grazie al machine learning. 

performance-marketing

Performance marketing

Il performance marketing è un modello di advertising in cui la remunerazione non è fissa ma variabile e dipende appunto dalla performance dell’agenzia, in altre parole dai risultati ottenuti. 

Spesso quando si parla di questo tipo di modello si fa riferimento alle campagne di lead generation, in cui il modello di remunerazione avviene tramite un  CPL (Cost Per Lead) concordato tra le parti.

Non ci sono molte aziende che adottano questo modello di business, che però potrebbe offrire diversi vantaggi per te e per la tua azienda. Innanzitutto si tratta di un modello win-win, perché a te consente di poter dare in outsourcing tutta la parte marketing di acquisizione di lead, in modo che tu possa concentrarti solamente sul funnel commerciale.

Il nome Performance Marketing deriva dalla possibilità dell’agenzia di generare liste di contatti di qualità esclusivamente su fonti di traffico premium.  Viene corrisposto inoltre il pagamento solo rispetto al pacchetto di leads che l’agenzia consegna, su cui l’azienda richiedente ha un certo tasso di invalidazione, stabilito dal contratto siglato tra le parti.

Conoscenza del mercato, best practice e case studies

Le web agency, per i motivi elencati sopra, hanno accesso a una serie di strumenti in più. A partire dalla conoscenza approfondita del mercato che hanno maturato attraverso le diverse campagne a cui si sono dedicati, fino ad arrivare alle best practice acquisite, che consentono anche alla tua attività di crescere, acquisendo traffico e sempre più contatti, oltre che conversioni.

Il modo più facile per constatare quali traguardi ha raggiunto la web agency, anche per i suoi clienti, potrebbe essere quello di leggere i suoi case studies, presenti molto spesso sui siti aziendali. 

Sei pronto ad affidarti a una agenzia di digital marketing? Se cerchi una web agency a Roma puoi contattarci qui