Seo copywriting: Come incrementare le vendite del tuo sito

Seo copywriting

Cos’è il SEO Copywriting e perchè è cosi utile ?

SEO Copywriting è una costola della SEO (Search Engine Optimization), quindi le due attività sono strettamente connesse tra loro. Quando si parla di Campagna SEO  si fa riferimento a come ottimizzare siti internet nella sua interezza per quanto riguarda il suo aspetto interno.

In generale con una Ottimizzazione SEO ci si riferisce:

    • Alla definizione di una struttura del sito efficiente;
    • Ottimizzandone le singole sezioni e l’architettura del sito web;
    • Ottimizzazione del codice di programmazione;
    • Al miglior utilizzo possibile dei link interni;
    • Al perfezionamento dei parametri metadata, necessari al motore di ricerca per comprendere il contenuto delle pagine;
    • Alla cura delle immagini da inserire: nome ottimizzato SEO, dimensioni e tipologia;
    • Alla SEO Copywrinting per la stesura di articoli del blog di un sito al fine di intercettare tutte le ricerche degli utenti;

In sostanza, mentre la SEO, si occupa sia dell’intera struttura del sito, sia di scoprire in che modo gli utenti effettuano ricerche su internet,  la SEO copywriting si occupa di redigere contenuti più corrispondenti possibile alle ricerche degli utenti, così come questi le effettuano.

Un SEO copywriter è quindi uno scrittore, che si occupa di creare testi, contenuti, per i siti web che siano SEO friendly ma anche utili e gradevoli da leggere. Quella di scrivere in ottica SEO è una pratica essenziale ed in continua evoluzione, alla base di qualunque strategia di web marketing, in grado di generare traffico e incrementare le vendite su un sito web e migliorare il posizionamento su Google.

Richiedici una Consulenza Gratuita

In cosa consiste scrivere in ottica SEO?

 

posizionamento motori ricerca

 

Consideriamo che Google dispone di tutta una serie di strumenti che gli permettono di assegnare un punteggio di qualità ad un determinato sito. Ad esempio, se gli utenti passano un tempo considerevole su un determinato contenuto Google classifica quel contenuto come interessante, come fonte di valore aggiunto.

Ma cosa deve fare un SEO copywriter perché gli utenti passino una quantità di tempo significativa sui contenuti da lui elaborati? Innanzitutto, un copywriter ha il compito di utilizzare, nei testi che redige, le parole chiave che gli utenti digitano maggiormente quando sono alla ricerca delle informazioni delle quali sta parlando. Per rilevare quali siano queste parole chiave (keyword), esistono dei tool appositi per l’analisi delle ricerche sul web. Ma non basta certo questo a conquistare la fiducia degli utenti e di Google.

Un copywriter, infatti, deve tenere in considerazione anche altri tre importanti valori sui quali Google si basa per valutare l’utilità di una pagina:

Il primo è il CTR, Click Trough Rate, ovvero la frequenza con la quale, sulla pagina dei risultati di ricerca (SERP) le persone cliccano sul risultato riguardante un determinato sito. E’ un valore che indica anche quanto “rendono” alcune parole in relazione ad un search intent.

Richiedici una Consulenza Gratuita

Il secondo è il Bounce Rate, ossia la frequenza di “rimbalzo” delle persone da un sito: può accadere, cioè, che un utente, pur cliccando sul risultato di ricerca che lo ha attratto, poi visita soltanto la prima pagina che raggiunge per uscirne rapidamente. Questo per Google non è buono, per questo nel SEO copywriting è importante offrire  contenuti coinvolgenti, che portino gli utenti ad interagire con essi. Il content marketing infatti non è solo scrivere un contenuto volto all’ottimizzazione SEO, ma fare in modo che esso sia facilmente leggibile, interessante perché corredato di immagini, video, grafici, e tutto quanto possa arricchire un contenuto.

Il terzo fattore, strettamente correlato a quello precedente, è il Time on Page (tempo sulla pagina): come dicevamo, se gli utenti passano molto tempo su un sito internet, per Google questo significa che quel sito è una fonte di informazioni ricca ed importante.

Un altro fattore che determina il buon successo di un contenuto e che influenza i valori precedenti, in primis il time on page, è la lunghezza: un articolo ben scritto, più sarà lungo più sarà ricco di informazioni e di elementi che tratterranno il lettore sul sito web.

Perché la scrittura SEO migliora il posizionamento su Google?

seo copywriting

 

Perché un sito web sia visibile su Google e diventi un punto di riferimento nel proprio settore, scalando le posizioni sulla SERP fino a raggiungerne la vetta, la scrittura SEO, basata sulle parole chiave, deve pervaderlo tutto. Per SEO ON PAGE, ad esempio, si intende l’ottimizzazione SEO per tutti gli elementi della pagina di un sito. Dai titoli, all’url, alle didascalie, ai tag immagini; anche l’architettura della pagina e i link interni (che portano ad altri elementi del sito) determinano la visibilità sui motori di ricerca.

Per migliorare posizionamento Google inoltre è fondamentale che un sito web sia interamente strutturato in ottica SEO. Infatti,  se i contenuti  sono organizzati ed ottimizzati in modo tale che Google capisca di quali argomenti tratta il sito, l’obiettivo di visibilità è praticamente raggiunto.

In che modo si può raggiungere questo importante risultato? Oltre a far sì che un sito sia facilmente analizzabile dai crawler di Google, occorre basarne i contenuti su un piano editoriale e un calendario editoriale ben definiti.

La SEO Copywriter risponde anche ad esigenze molto importanti per le aziende, ad esempio come incrementare le vendite di un sito? Le pagine e gli articoli di un sito web vanno redatti  in base ad un’analisi approfondita del sito nel suo settore di appartenenza, per individuare parole chiave, target di riferimento ed argomenti in grado di accrescere il flusso dei visitatori quindi ad aumentare la visibilità sui motori di ricerca, ed infine ad attrarre potenziali clienti per la tua impresa

Quindi non basta inserire parole chiave a caso all’interno di una pagina web, oggi  Google si è talmente evoluto  che per posizionare un contenuto tra i primi risultati vuole che esso sia ottimizzato per i motori di ricerca, ma anche e soprattutto per l’utente.

Questo fa posizionare al SEO Copywriter al centro tra i lettori che devono poter trovare risposta nei testi prodotti dalla tua azienda, quindi risorse educative o di intrattenimento, dall’altro lato abbiamo Google che vuole vedere il contenuto scritto in un certo modo per comprendere il contesto della pagina.

Richiedici una Consulenza Gratuita