Come fare pubblicità su Google

pubblicità su google

A cosa serve la pubblicità su Google

La pubblicità su Google ha come obiettivo primario il raggiungimento di una conversione: essa può essere un’acquisto di un prodotto oppure la compilazione di un form per ottenere una mail o numero di telefono.

Considerata la presenza di internet nella vita di tutti e soprattutto quanto Google sia onnipresente, gli annunci Google presenti in tutti i siti web,  sono lo strumento più efficace ed economico per raggiungere interessanti risultati di marketing.

Un consulente Google Ads (ex Adwords) della nostra agenzia si occupa esclusivamente di pubblicità su Google monitorando quotidianamente i diversi annunci google al fine di massimizzare l’investimento dei nostri clienti.

Come fare pubblicità su internet

 

aumentare visite sito

 

Gli strumenti messi a disposizione da Google per diffondere i prodotti e servizi ad un pubblico quanto più vasto possibile, sono diversi.
Il come mettere un sito in prima pagina su Google infatti non è una domanda che trova un’unica risposta. E’ vero che alcuni strumenti pubblicitari si adattano più di altri a determinati prodotti, ma è vero altresì che sfruttarli tutti aiuta senz’altro ad essere tra i primi su Google.
Vediamoli allora, questi strumenti.

Annunci Google Adwords

Gli annunci Google sono quelli che visualizziamo sulla prima pagina dei risultati e che riportano la dicitura “Annuncio”. Ma come funziona Google Adwords? Gli inserzionisti si contendono varie parole chiave, in base a delle aste vere e proprie.

Un consulente Adwords esperto però, se gode di una certificazione Google Adwords, è in grado di individuare parole chiave efficaci e non eccessivamente costose e contese ed è in grado di sfruttare tutti gli strumenti di Google Ads che aumentano la possibilità di riuscire ad effettuare una conversione
Gli annunci Google Ads funzionano in base al sistema Pay per click, ovvero gli inserzionisti pagano un corrispettivo solo nel caso in cui il loro annuncio venga effettivamente cliccato

I banner pubblicitari, anche detti annunci illustrati, sono immagini statiche o brevi animazioni che compaiono tramite la Rete Display in base ai contenuti dei siti web visitati dall’utente. Questa funzionalità serve ad individuare i clienti potenziali o a fidelizzare il pubblico del sito già esistente. Avendo un grande potenziale attrattivo, i banner pubblicitari Google sono selezionati in base a determinati requisiti tecnici ed estetici. Anche per essi, vale il sistema di pagamento PPC.

Pubblicità su Youtube

Anche Youtube fa parte della galassia di Google, importantissimo a livello comunicativo di un brand aziendale. La pubblicità di Adwords su Youtube non è quella fastidiosa a inizio video, quando non vediamo l’ora di cliccare “salta annuncio”. Si tratta infatti di spazi pubblicitari che si trovano all’interno dei risultati di ricerca Youtube, esattamente come succede sulla pagina Google.

Su Youtube viene pubblicato solo l’annuncio che traghetta ad un altro video, riporta anch’esso ovviamente la dicitura “annuncio” e compare nelle prime posizioni dei risultati.

 

Perché funziona la pubblicità PPC con Google Ads

 

come funziona google adwords

 

Gli annunci Google Ads, meglio se affidati ad un’agenzia di comunicazione che vanti la certificazione Google Partners, sono uno strumento molto potente. Soprattutto se sussiste la necessità di lanciare un sito web appena nato, che quindi ha bisogno di una spinta vigorosa per arrivare tra i primi su Google.

Contrariamente a quanto si pensa, gli annunci Google Ads, che appaiono tra i primissimi sulla SERP, sono quelli più cliccati. Google infatti, ha educato gli utenti a prediligere i primi risultati sulla prima pagina, poiché il loro posizionamento garantisce la qualità dei contenuti.

Google infatti non si accontenta di ricevere un corrispettivo per posizionare in alto gli annunci a pagamento, ma si cura di selezionare anche per quelli, i contenuti migliori e più pertinenti valutando anche se la pagina di atterraggio dell’annuncio sia in linea con le sue best practices.

Ed è questo che lo mantiene il motore di ricerca più forte, attendibile ed utilizzato tra tutti gli altri.